• Condividi
Inizia questa sera il grande spettacolo delle Orionidi, le stelle cadenti da sempre protagoniste del cielo di ottobre. Ce lo ricorda anche facebook con un’immagine che appare quando si apre il social network.

Come lo spettacolo delle Persidi d’agosto terrà tutti con il naso all’insù in queste serate particolarmente miti. Un fenomeno visibile fino al 7 novembre, ma con un picco previsto questo fine settimana tra sabato 21 e domenica 22 ottobre quando se ne potranno osservare più di 30 all’ora.

Sono le Orionidi e derivano direttamente dalla cometa di Halley. Si vedranno e saranno ancora più splendendi se osservate lontano dalle città, come in montagna con il cielo molto limpido e scuro.  Sono diversi i punti panoramici e le terrazze dalle quali poterle ammirare nell'Oasi Zegna.

Dove puntare lo sguardo? ad est  tra la
cosiddetta Cintura di Orione e la costellazione dei Gemelli.
Il momento migliore per osservarle è dopo la mezzanotte, quando il radiante (il punto da cui hanno origine) sarà alto sull’orizzonte. Si tratta di uno degli sciami più importanti dell'autunno, con meteore giallo-verdi che corrono in cielo alla velocità di 66 km/s e quest’anno particolarmente visibile a causa dell’assenza della Luna.


Vuoi saperne di più?