• Condividi

Domenica 11 giugno alle 10,30 presso gli impianti di risalita della stazione sciistica di Bielmonte -scelta per i buoni i risultati ottenuti sia a livello agonistico che turistico, nei sessant’anni dalla sua fondazione -  a conclusione della stagione  agonistica 2016-2017, il Comitato FISI Alpi Occidentali ha tenuto il tradizionale appuntamento per la premiazione delle eccellenze agonistiche a livello nazionale e internazionale, dei vincitori dei Campionati Regionali e dei circuiti regionali 2016-2017.

Sono stati premiati gli atleti dello sci alpino, dello sci nordico, del biathlon e dello snowboard che si sono distinti nei campionati e circuiti di gare regionali, nazionali e internazionali: una festosa occasione di incontro e confronto, a cui erano invitati atleti, genitori, tecnici, dirigenti e appassionati degli sport invernali. 

Erano presenti la Presidente del Consorzio Turistico Oasi Zegna Laura Zegna, la delegata provinciale del CONI di Biella Anna Zumaglini, i Presidenti dei Comitati provinciali FISI di Biella e di Vercelli Vanner
Landiona e Celestre Brunelli, il Vicepresidente del Comitato provinciale FISI di Torino Vincenzo Barberis, alcuni "azzurri" piemontesi, come il discesista e supergigantista valsusino Matteo Marsaglia, la giovane slalomista torinese Anita Gulli (da poco entrata nei ranghi delle squadre nazionali) e il giovanissimo snowboarder biellese Davide Boggio (già protagonista in Coppa del Mondo). 

Sono anche stati consegnati i riconoscimenti ai tecnici Claudio Ravetto e Gianluca Rulfi, al responsabile del Centro Sportivo Esercito colonnello Marco Mosso, all'azzurro di skicross Riccardo Croese, al giornalista della rivista e del portale Internet "Race" Andrea Chiericato. Il Premio Fair Play è andato al giovanissimo atleta della categoria Baby Federico Quaranta, dello Sci Club Sansicario, che, avendo saltato una porta in una gara senza essere stato squalificato, ha segnalato l'accaduto ai giudici e ai guardiaporte, per impedire che nella redazione della classifica ufficiale venisse commessa un'ingiustizia.

"La stagione 2016-2017 è stata ancora una volta ricca di grandi soddisfazioni per gli atleti del nostro Comitato, per i loro tecnici, per le loro famiglie e per i dirigenti delle nostre società sportive. - ha sottolineato nel suo intervento di apertura il Presidente del Comitato FISI Alpi Occidentali, ingegner Pietro Marocco - Ci siamo confermati come uno dei Comitati regionali più dinamici a livello giovanile, portando molti atleti ad entrare nelle squadre nazionali di sci alpino, sci nordico, biathlon e snowboard".

 

Seguiteci anche su Facebook alla pagina
https://www.facebook.com/ComitatoFisiAlpiOccidentali?fref=ts

 

Vuoi saperne di più?