• Categorie

Un brindisi alla natura, Capodanno all’Oasi Zegna

Terrazze panoramiche e ricette della tradizione. L’ultimo dell’anno all’Oasi Zegna sarà indimenticabile

  • condividi su:
Il brindisi di Capodanno abbracciati dalla natura, magari in una terrazza panoramica che fa da sfondo romantico al primo cin cin del 2022.
E’ un bel modo di iniziare l’anno quello proposto dalle locande e dai ristoranti dell’Oasi Zegna, pronti ad accogliervi con menù tipici in cui i prodotti del territorio, trasformati con cura sapiente secondo le ricette della tradizione, trionfano e conquistano.
La luce che accompagnerà il vostro cincin non sarà quella dei fuochi d’artificio ma delle stelle, nessun veglione né schiamazzo, il silenzio della natura d’inverno vi porterà fino al 2022 in armonia, magari dopo una sciata a Bielmonte o una ciaspolata corroborante o, ancora, dopo un’uscita con gli sci da fondo.

Per gli amanti dei sapori della tradizione e della natura, ci sono ancora posti disponibili allo Chalet Bielmonte, al ristorante dell’albergo Bucaneve, al ristorante La Pineta, alla locanda Argimonia, alla Cascina dei Prapien e all’agriturismo Ca’ nel Bosco che propongono cenoni che, a seconda della proposta culinaria, vanno dai 45 agli 80 euro). 
Salumi, zuppe, carni e dolci vi aspettano insieme con il tradizionale cotechino, i panettoni artigianali, i vini del territorio e lo spumante. La prenotazione è obbligatoria, o comunque, caldamente consigliata per non rischiare di trovare il locale al completo.

Ma ecco una carrellata dei menù pronti a uscire dalle cucine di alcuni dei nostri ristoranti (a questo link l’elenco completo dei locali del nostro territorio, telefonate sempre per verificare la disponibilità).

Albergo ristorante Bucaneve
Antipasti: Storione marinato agli agrumi ed erbe; zucca caramellata profumata allo zenzero.
Primi: gnocchi di farro e ricotta al limone, salsa ai gamberi; maltagliati di farina saracena al ragù di cervo.
Secondi: filetto di manzo con carciofi, salsa al fegato grasso.
Dolce: Pavlova al cioccolato, crema al mandarino.
E, dopo la mezzanotte, lenticchie e cotechino. 

Cascina dei Prapien
Antipasti - Salumi di Prapien con pere e pane nero; bignè fritti al radicchio; zuppa cruda di finocchio e arance; cotechino con lenticchie e zabaione.
Primi - Crespelline al cappone; tagliatelle ai semi di papavero con burro di alpeggio e nocciole.
Secondi: gallo nostrano con arance e rosmarino con purè; sottofiletto di toro al sale con carote e cipolline.
Dolci: torta alle clementine con glassa al moscato; panettone artigianale con crema gianduia; caffè degli auguri.

Locanda Argimonia
Antipasti: castagne al miele e lardo d’Arnaud; zucca dell’orto in carpione; cestino di sfoglia con pere e cotechino; insalatina di lenticchie e arancia.
Primi: ravioli gratinati al forno con paletta e Maccagno Valle Elvo; vellutata di porri.
Secondi: rollata di cinghiale; patate novelle aromatizzate al forno; selezione di formaggi d’alpeggio km 0.
Dolce: pesche ripiene della nonnaBrindisi di mezzanotte in terrazza panoramica con spumante e panettone offerti dalla locanda.

Albergo La Pineta
Pane tostato con Lardo Ducale e Miele di rododendro e noci; rosa di Mocetta con ricotta del Margaro al profumo di timo; rotolo di carciofi in crosta; fantasia di galletto con mele, sedano e gherigli di noci; zampone con lenticchie; risotto mantecato al Maccagno con riduzione al Bramaterra; goloso alla zucca; filettino di trotelle del Sessera; arrosto di vitello giambonato con patate duchessa; tronchetto di fine anno. 

Chalet Bielmonte 
Antipasti: salmone affumicato, avocato, insalata croccante e crostini di pane integrale al burro; terrina di lepre e cipolle caramellate; sformato di topinambur con fonduta di Castelmagno.
Primi: risotto con gorgonzola, noci e fichi secchi; ravioli di cotechino e salsa di fagioli cannellini.
Secondi: petto d’anatra, radicchio stufato, melograno e joux al rosmarino
Dolci: panettone croccante, gelato alla cannella e salsa tiepida di cioccolato.

Vuoi saperne di più?