• Categorie

Foliage, vivi lo spettacolo dell'autunno all'Oasi Zegna

Passeggiate guidate tra boschi di faggi e castagni. Tre percorsi per quattro weekend di ottobre

  • condividi su:
Da anni, il turismo del foliage è in crescita in tutto il mondo. A ottobre, la conformazione alpina e la varietà botanica dell’Oasi Zegna, che varia da un’altitudine di 800 fino a 2.000 metri, è luogo ideale per assistere a questo meraviglioso spettacolo della natura: un’esplosione di giallo, arancione, rosso, marrone, fino al prugna e al viola. E qui, alla trasformazione del paesaggio con il fogliame degli alberi che cambia tonalità, prima di cadere, sono dedicati quattro weekend speciali per tutta la famiglia. Al centro delle giornate, le passeggiate con le guide naturalistiche: facili percorsi di circa due ore tra i colori, adatti anche ai bambini e aperti agli amici a quattro zampe, nelle faggete del Bosco del Sorriso (per chi ama facili sentieri immersi nella natura) o tra i castagni che circondano i Santuari Madonna della Brughiera e della Novareia.

Le passeggiate nel Bosco del Sorriso
Le passeggiate nel Bosco del Sorriso
6 e 7, 13 e 14 ottobre
N
ella faggeta del Bosco del Sorriso

I colori accesi degli alberi, la luce dorata, il profumo delle foglie bagnate. L'autunno arricchisce di nuove suggestioni il percorso del bosco più amato dell'Oasi, in Valsessera, dove dei weekend del 6-7 e 13-14 ottobre, si potrà partecipare a passeggiate guidate: un’occasione per ammirare
i tanti faggi, ma anche betulle, abeti, larici, nella loro veste più magica, ma anche per scoprire che meravigliosi esseri sono le piante come spiega la guida Stefano Maffeo: “Gli alberi sono intelligenti e capiscono quando sta per arrivare l’inverno. Con la discesa della temperatura, l’accorciarsi delle giornate, il variare dell’intensità luminosa, le piante dopo aver cambiato il colore delle foglie, cominciano a spogliarsi. Perché la loro chioma diventerebbe un pericolo, trattenendo la neve, appesantendosi e minacciando le branche e la stabilità del fusto”. In questo processo ha un ruolo importante la clorofilla, la responsabile del processo fotosintetico e del colore verde delle foglie, che non viene più prodotta con l’accorciarsi delle giornate e l’abbassarsi della temperatura. E quando la clorofilla si decompone altri pigmenti contenuti nelle foglie, come i carotenoidi o flavonoidi, si manifestano in tutto il loro splendore nel caleidoscopio del foliage, prima di cadere a terra.
Ritrovo: Bocchetto Sessera - Bielmonte Orari: sabato 6 e 13 ottobre partenza ore 10; domenica 7 e 14 ottobre partenze passeggiate ore 10 (consigliata per famiglie con bambini) e ore 14. Per gli amici a quattro zampe è in programma una passeggiata riservata (consigliata ma non obbligatoria) tutti i sabati alle 14. Abbigliamento consigliato: comodo con scarponcini da trekking, giacca a vento antipioggia.
Informazioni e prenotazioni: Equipe Arc En Ciel tel. 015.0990725 / 349.4512088.

20 e a 21 ottobre
Giallo, oro, arancio e bruno: passeggiate tra i castagni della Brughiera
Dalla Valsessera, ci si sposta in una zona più bassa dell’Oasi Zegna, seguendo il fenomeno del foliage che nei boschi ad altitudini più elevate termina prima, con le foglie che cadono dopo aver esaurito il loro  repertorio di colori. Il nuovo appuntamento è all’Albergo Ristorante Il Castagneto a 2 km da Trivero per una passeggiata ad anello nei boschi che circondano il Santuario Madonna della Brughiera. Una zona particolarmente ricca di castagni che in autunno sfoderano una calda tavolozza, tutta gialla, arancio e marrone. Alla fine dell’escursione si può visitare il Santuario, importante luogo di culto mariano piemontese e meta di pellegrinaggio, costituito da due chiese: la maggiore, del 1600, cuore del Santuario, che custodisce all’interno una bella Natività del pittore cremasco Gian Giacomo Barbelli e un elegante pulpito in legno di origine valsesiana, e l’altra, più piccola, di origini cinquecentesche.
Ritrovo: Ristorante Il Castagneto Trivero (frazione Brughiera). Orari: sabato 20 ottobre partenza ore 10; domenica 21 ottobre partenze passeggiate ore 10 (consigliata per famiglie con bambini) e ore 14. Per gli amici a quattro zampe è in programma una passeggiata riservata (consigliata ma non obbligatoria) tutti i sabati alle 14
Abbigliamento consigliato: comodo con scarponcini da trekking.
Informazioni e prenotazioni
: Equipe Arc En Ciel tel. 015.0990725 / 349.4512088.

27 e 28 ottobre Lungo la via dei Santuari
Quarto e ultimo appuntamento, al Centro Zegna, per raggiungere il Santuario della Novareia attraverso una strada contornata da castagni secolari. Il Santuario è nel comune di Portula (“piccola porta” che congiunge la Valsessera al triverese), in una cornice di boschi, ricca di frutti autunnali: è in questa zona che il 20 e 21 ottobre si svolge la Festa di Castagnea e delle sue castagne, celebrazione delle tradizioni e della cultura locale.   
Ritrovo: Centro Zegna – Trivero. Orari: sabato 27 ottobre partenza ore 10, domenica 28 ottobre partenze passeggiate ore 10 (consigliata per famiglie con bambini) e ore 14.00. Per gli amici a quattro zampe è in programma una passeggiata riservata (consigliata ma non obbligatoria) il sabato alle 14.
Abbigliamento consigliato
: comodo con scarponcini da trekking

Informazioni e prenotazioni: Equipe Arc En Ciel tel. 015.0990725 /349.4512088.  

Vuoi saperne di più?