• Categorie
  • Condividi

Una cornice naturale unica e incontaminata, la mulattiera che segna il percorso della transumanza delle mandrie che dal Triverese-Mossese porta in Valsesia.

E' qui che si trova l'Ostello della Gioventù "Casa Silvio" ricavato dalla ristrutturazione di un’antica cascina, sorta nel ‘700 circa sui ruderi di una fornace per laterizi con un panorama mozzafiato sulla pianura del Biellese orientale.

La denominazione "Casa di Silvio" fa riferimento al Signor Silvio Cerino, di famiglia bullianese, nato a Balangero (Torino) che, insieme a contributi regionali e ad un altro anonimo benefattore, rese possibile la realizzazione dell'ostello a favore dei gruppi giovanili aperti all'educazione Cristiana.

Aperto tutto l'anno, può accogliere, in autogestione, un buon numero di ospiti.

Vuoi saperne di più?