• Categorie
  • Condividi

Come in un quadro impressionista. Ci si inoltra tra faggi, querce, betulle, completamente avvolti da tocchi di colori accesi e un magico gioco di riflessi dorati. L'autunno arricchisce di nuove suggestioni il percorso nel bosco più famoso e amato dell’Oasi: il Bosco del Sorriso, dove domenica 1, 8 e 15 ottobre si può partecipare a passeggiate con guide naturalistiche, occasione per ammirare scorci e panorami nella loro veste forse più poetica, ma anche per saperne di più sul foliage. Scoprire perché le piante d’alto fusto mutano colore e in generale come la natura si prepara all’inverno. “Gli alberi si accorgono che l’estate è finita dal calare delle ore di sole – racconteranno le guide ai partecipanti – per questo smettono di inviare clorofilla al fogliame che diventano gialle o rosse, prima di seccarsi e cadere”. Uno spettacolo per i nostri occhi dunque che annuncia in realtà la fine del loro ciclo di vita.

Camminando nel Bosco Sorriso si possono fare poi altre scoperte sulle piante: ad esempio, che hanno  influssi rigeneranti, persino terapeutici, sul nostro sistema psico-fisico. Benefici che qui sono stati monitorati dall’esperto di bioenergetica Marco Nieri e sono indicati su cartelli lungo il facile percorso ad anello, adatto anche ai bambini (4,8 km).

Per una sosta, ci sono piacevoli aree relax, allestite con sedute in pietra e grandi libri in legno di cedro che contengono favole ispirate al bosco, meraviglia per i più piccoli.
 

Domenica 1, 8,15 ottobre, ritrovo alle ore 10 al Bocchetto Sessera. Gruppi massimo 25 persone, ciascuno accompagnato da una guida naturalistica. Prenotazione obbligatoria: Equipe Arc En Ciel tel. 015.0990725 / 349.4512088  

Dopo la passeggiata, nel pomeriggio si può raggiungere Casa Zegna per visitare la mostra RADICI e ALI. Costruire il futuro, dal Centro Zegna al mondo, e partecipare ai laboratori didattici ispirati ai principi dell’educazione montessoriana dal titolo “Le foglie che diventano ali” - a Casa Zegna e nella Conca dei Rododendri - per approfondire insieme il tema del foliage e della trasformazione del paesaggio con l’arrivo dell’autunno. 

Si inizia domenica 1° ottobre con una passeggiata nel bosco per conoscere e raccogliere foglie, semi, frutti: piccoli tesori con i quali ogni bimbo realizzerà un suo libro. Domenica 8 ottobre sarà dedicata alla composizione di un inedito paesaggio sonoro che i giovani partecipanti realizzeranno attingendo liberamente a registrazioni di suoni della natura effettuate nell’Oasi. Terzo appuntamento domenica 15 ottobre per imparare come la decomposizione vegetale che caratterizza la stagione autunnale sia parte essenziale di un ciclo di vita fondamentale anche per l’essere umano. Ai bambini, poi, il potere di far rivivere le foglie trasformandole nei personaggi di un racconto.


Tutti i laboratori sono gratuiti e con merenda. Orario: 15 -17 circa. Online tutti i dettagli


Downloads
BROCHURE BOSCO DEL SORRISO
LOCANDINA LABORATORI DIDATTICI
Riferimenti e informazioni
Info e prenotazioni: Equipe-Arc-en-Ciel
(Bi)
+39.015.0990725 - 349.4512088
maffeo@tin.it    
 

Vuoi saperne di più?